Capita a tutti, prima o poi, di porsi la domanda se sia meglio affittare casa o comprarla con un mutuo.

Solitamente chi opta per l’affitto, come soluzione abitativa, lo fa più per necessità che non per scelta, sebbene esistano anche eccezioni.

È opinione consolidata che la scelta dell’affitto sia temporanea, spesso associata ad una non sicurezza economica e/o ad una non garanzia di risiedere stabilmente nel luogo in cui si sta abitando nel momento presente.

Da qualche anno, sempre più persone, soprattutto giovani, decidono di vivere in affitto per paura degli effetti di una crisi immobiliare oppure per la mancanza dei requisiti necessari per ottenere un mutuo.

La maggior parte delle persone che scelgono l’affitto lo fanno perché:

  1. “è ancora troppo presto per comprare casa, non avendo redditi stabili”
  2. “la rata di mutuo è più alta di quella dell’ affitto”
  3. “se poi compro casa e devo trasferirmi è difficile rivenderla con il mutuo sopra”
  4. “con i miei redditi e senza il 20% di caparra non otterrò mai un mutuo”
  5. “oggi le banche non danno i soldi, o li danno solo a quelli ricchi”

e così via…

In realtà, ad oggi, ci sono delle considerazioni obiettive che si devono conoscere in merito al mutuo, per effettuare una scelta quanto più consapevole possibile:

  1. una rata di mutuo, oggi, per una casa da 150mila euro, è abbondantemente inferiore ai 500 euro, che è l’affitto medio per un bilocale
  2. le banche erogano mutui anche a giovani con redditi precari, purché vi sia – vicino al loro – anche un reddito stabile
  3. le banche erogano mutui anche fino al 100%, grazie alla garanzia Consap (la concessionaria dei servizi assicurativi pubblici) a tassi molto agevolati
  4. i tassi di interesse dei mutui sono a minimi termini, mentre i canoni di affitto non sono diminuiti tanto quanto i prezzi degli immobili
  5. pagando il mutuo, metto da parte un capitale per i miei figli, invece pagando l’affitto lo metto da parte per i figli del proprietario di casa “mia”
  6. l’immobile può essere rivenduto per ricavare capitale e acquistare nuove proprietà.
  7. possedere un immobile consente di poterlo trasformare come si desidera, apportando modifiche senza limitazioni, in base alle proprie esigenze funzionali ed estetiche. La ristrutturazione può essere realizzata usufruendo di sgravi fiscali ed incentivi per la riqualificazione energetica.
  8. se devo vendere casa dopo poco tempo, posso estinguere il mutuo, senza penali
  9. l’acquisto di una proprietà offre sicurezza per il futuro, nel caso in cui si perda il lavoro o subentrino difficoltà economiche e non si sia più in grado di pagare un contratto di locazione.

Se hai ancora dubbi, rivolgiti ad un Personal Broker di Affida, per approfondire tutto questo e inizia a costruire il tuo futuro!